rolleiflex Automat

Lecce in bianco e nero

Tempo dopo (tanto, troppo) il post sul Salento a colori ecco qui Lecce in bianco e nero. Si tratta ovviamente dello stesso viaggio ma su un altro supporto: questa volta ho optato per l’Ilford HP5+ caricata sull’amatissima Rolleiflex Automat.

D’estate e in certi posti sono restio ad usare il bianco e nero, rinunciare ai colori mi diventa difficile.
In questo caso sarebbe apparso tutto più giallo e di conseguenza caldo.
Il bianco e nero invece crea un distacco particolare che solo a posteriori riesco ad apprezzare.

Questa Rolleiflex poi nonostante i suoi sessant’anni di servizio ha delle lenti spettacolari, di una nitidezza che ogni volta mi lascia a bocca aperta.
Da queste immagini in bassa risoluzione non è che si capisca granché ma fidatevi: ogni scansione è una goduria. Passerei ore a zoomare sui dettagli minuscoli di ogni foto.

Vi lascio a questo mix di Lecce: vedute barocche, scritte anarchiche e edicole rimosse incastrate nei fili del tram.

lecce-bn-3

lecce-bn-6

lecce-bn-7

 

Standard
film, polaroid sx-70

Il progetto Kitano

kitano-1

In questo periodo sto rivedendo la filmografia di Takeshi Kitano e ho pensato di iniziare a scattare una serie di istantanee ai fotogrammi per me più significativi dei suoi film.
Tutto questo con la Polaroid SX70 e una cartuccia di Impossible Silver frame a colori scaduta.
Sicuramente ne verrà fuori qualcosa di interessante.

Primo scatto: Violent Cop – 1989

Standard