film, kodak retinette

Il Retinette (parte 2 di n)

retinette-1

L’anno scorso ho avuto proprio un bel regalo di Natale.
Come accennavo in questo post mia zia Ema Luz mi ha fatto trovare sotto l’albero un pacco particolare…
Il contenuto lo vedete nella foto qui sopra.
Ci ho messo un pò ma alla fine sono riuscito a capire che quella attrezzatura apparteneva ai miei nonni. Grazie intuito.
Come potete vedere il pacco conteneva due splendidi accessori e LA Retinette.

//

Last Christmas I received a beautiful gift.
As I said in this post, my aunt Ema Luz gave me an unusual box…
In the picture above you can see the items that were inside it.
Only after few seconds I realized that this was my grandparents photo-equipment.
There were a Kodak Retinette and two more bonus!

retinette-2

 La giovinastra si porta dietro qualche segno dovuto all’età sulla parte metallica anteriore, ciò nonostante fa la sua figura.

//

There are some signs of ageing skin but it’s still seductive.

retinette-3

Questa fotocamera ragiona “a coppie”: le ghiere diaframma tempo come potete vedere si trovano sul gruppo ottico. In pratica diminuendo il tempo gira anche il diaframma che si apre di conseguenza. Per settare indipendentemente il diaframma bisogna tirare indietro una leva sulla ghiera e girare. Più complicato a dirsi che a farsi.

//

Iris and shutter times settings are placed on the lens group, both move together because they’re coupled. In case you need to set only the aperture you have to pull a little lever and rotate the ring.

retinette-4

La leva di avanzamento è sotto il corpo, abbastanza comoda e rapida. A fianco si trova un sofisticato sistema a molle che nasonde il pulsantino di apertura dello sportello, una chicca!

//

The film advance lever is on the bottom and it’s quick and comfortable. Near there’s a sophisticated system to hide the button that opens the back. 

retinette-5

Il mirino galileano è centrale, quindi abbastanza affidabile per impostare l’inquadratura.
L’ottica è uno  Schneider 45mm f3,5, niente di entusiasmante dal punto di vista della luminosità.
Quello che invece sorprende è il rumore dell’otturatore Compur-rapid…è leggerissimo!

//

The viewfinder is galilean but is placed  just above the lens, so you can frame your photo more accurately.
The camera has a not-so-bright Schneider 45mm f3,5 , but the Compur-rapid shutter shocked me for it’s quietness!

retinette-6

Qui sopra un dettaglio del selettore pellicola (rigorosamente Kodak).

//

A detail of the film type selector (all choices from Kodak films obviously).

retinette-7

La leva di avanzamento che finisce la sua corsa sul pulsante che la sblocca. Poesia.
LA Retinette è stata subito messa alla prova è si è rivelata una delle mie fotocamere più silenziose e compatte! A tutto questo va sommato il valore affettivo, in una parola BINGO.

//

The advancing lever fits perfectly with the release button, that’s poetry to me.
I started shooting with this Retinette just few days after and I have to admit that is one of my quietest and compact camera.
And it has a special meaning fot me.

retinette-9

Passiamo agli extra.
Dentro una piccola custodia in pelle, con tanto di nome ed indirizzo argentino del negoziante (dal nome suppongo anche lui emigrato italiano), ho trovato questo strano aggeggio: un incrocio tra uno spermatozoo e un cronometro.

//

Let’s talk a little bit about the extras.
The small case with the address of a shop in Bunos Aires contained a strange item…

retinette-8

Dopo diversi quarti d’ora riesco ad intuire che si tratta di un esposimetro esterno a fotocellula di selenio, il Bewi Amateur! Imposti gli ASA, apri lo sportellino e lui restituisce la lettura che regola le coppie tempo/diaframma. Un pò laborioso, ma una volta si faceva cosi.

//

That’s a wonderfull external light meter, the Bewi Amateur!
Just set the ASA and open the top, it reads the light amount and gives you back the rigtht cuple of iris/shutter time.

retinette-10

Secondo accessorio, non poteva mancare lo scatto remoto rigorosamente made in Germany.
Con questo il mio mini kit fotografico-affettivo-con-garanzia-scaduta è al completo, in attesa dell’ultima puntata vi comunico che questo e questo post sono stati realizzati con LA Retinette.

//

The second extra is a shutter release cable made in Germany!
For this post and this post I used some photographs shooted with this camera, more to come in my next post.

Standard

10 thoughts on “Il Retinette (parte 2 di n)

    • Ottima domanda! La signora Kodak se la passa pure male, tornassero a vendere queste cose ferrose li stimerei non sai quanto. Fallirebbero ancora prima ma avrebbero tutto il mio appoggio morale!

  1. Hey There. I found your weblog using msn. This is a very well
    written article. I will make sure to bookmark it and come back to read more of your helpful info.
    Thank you for the post. I’ll definitely comeback.

  2. Pingback: 125° anniversario Kodak, sempre devoto. |

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...