digital, fujifilm x-t4

La mi porti un bacione

Una selezione di foto scattate questa estate a Firenze, tra residui di mascherine, green pass e codici QR.
Le foto sono state scattate con la nuova, per me, X-T4 Fujifilm. Dopo aver passato un paio di anni con la X-E3 ho deciso di fare un ulteriore salto di qualità, anche per quanto riguarda il video. Ma quella è un’altra storia.

Here’s a selection of photos I took last summer in Firenze, surrounded by masks, green pass and QR codes. These are the first shoots with my brand new Fujifilm X-T4, after a couple of years with the X-E3 I decided to go further, especially for its video capabilities. But that’s another story.

La fotocamera è più grande e pesante della X-E3, il corpo questa volta ha le linee delle reflex e mette a disposizione più comandi a vista. Maggiore risoluzione, uno slot in più per le SD e soprattutto il sensore stabilizzato, ne vale la pena. Ma non voglio scrivere un post di confronto tra i due modelli.

The X-T4 is bigger and heavier compared to the X-E3, its design is similar to old reflex cameras and offers more controls on its top panel. Higher resolution, one more slot for SD cards and above all a stabilized sensor, it was worth it. But I’m not here to compare these two cameras.

Diversi scatti arrivano dal complesso di Santa Maria Novella, che in passato non avevo visitato, compresa la sorprendente farmacia. Il resto in giro per la città: il duomo, piazzale Michelangelo o l’Abbazia di San Miniato al Monte per citare alcuni luoghi.

A lot of photos comes from the complex of Santa Maria Novella and its beautiful pharmacy, it really shocked me. Other photos come from piazzale Michelangelo, the duomo or the Abbey of San Miniato al Monte.

Standard
film, holga

Holga, mi sei mancata.

Ho scoperto che nei nove anni di attività di questo blog ho pubblicato solo un post contenente fotografie scattate con la Holga.
Molto strano.
L’ho comprata nel 2007 e nel corso degli anni l’ho usata parecchio anche per sperimentare soluzioni “fai da te”.
Ho anche dimenticato di fare la sua recensione obsoleta, che mancanza. Rimedierò.

I just discovered that in nine years I published only one post with Holga photos on this blog.
And this is really strange.
I bought this camera in 2007 and I used it a lot, also to experiment with some “do it yourself” solution.
This blog also misses a review about this camera, I’m sorry. I will plan it now.


È sempre un piacere usarla, anche le aspettative sono diametralmente opposte rispetto alla qualità Rolleiflex da me tanto decantata. Qui la plastica regna sovrana e restituisce scatti sognanti, con vignettato drammatico e sfocatura nelle zone periferiche dell’immagine.

I really love using this camera, even if the feeling is totally different from my beloved Rolleiflex.
Here it’s all about plastic and the photographic results are dreamy, with a dramatic vignette and periferic blur.

Standard
digital, fujifilm x-e3

Pretare

Questa è una serie di scatti realizzata lo scorso inverno a Pretare, un paesino aggrappato sul monte Vettore, vittima degli eventi sismici del 2016/2017.

These photographs come from Pretare, a small village on the Vettore mountain, another victim of the earthquakes of central italy in 2016/2017.

Il babbo Natale è un po’ in ritardo.
Scatti digitali con la Fujifilm X-E3.

It’s a little bit late for Santa’s photo.
Shoot on digital, with the Fujifilm XE-3.

Standard