film, rolleiflex T

Le strade di Cannes

cannes-3

Circa un mese fa sono stato di nuovo a Cannes per il Festival grazie a questo corto e ho portato con me la “quasi” francese Rolleiflex T (“quasi” perchè era importata “d’allemagne”).

cannes-4

//
A month ago I was in Cannes at the Festival thanks to this short and I took with me the “almost” french Rolleiflex T (“almost” because it was imported from “allemagne”).

cannes-5

Una volta tanto ho optato esclusivamente per il colore, altrimenti a questo punto mi sarei mangiato le mani.
Avevo con me 3 Portra 400 che erano nella riserva da un po’ di tempo e mi sono divertito a finirle scattando come se non ci fosse un domani, come se fossero gratis.

cannes-5b

//
This time I choose colors and I made the right choice.
I took three rolls of Portra 400 I stored home for a long time and I had a lot of fun shooting with these, like there’s no tomorrow.

cannes-6

Ad ogni metal detector attraversato arrivava puntuale il commento degli addetti alla sicurezza: “trés jolie!”. Ho fatto quindi la mia figura, posso ritenermi soddisfatto.

cannes-7

//
At every metal detector I heard somene of the security say “trés jolie!” so I am totally satisfied.

cannes-7b

Credo sia la prima volta che la uso per fare street photography in questa maniera: alla cieca e in iperfocale (più facile se è quasi estate e con una 400 iso). Diciamo che un 70% degli scatti di questo post sono fatti cosi.

cannes-9a

//
I think that it was the first time I was using this camera to do street photography this way: shooting randomly calculating hyperfocal distances (easy to do in sunny days with a 400 iso film). Almost 70% of the pictures you see in this post was made this way.

cannes-9b

Appena vedevo qualcosa di rosso scattavo: il rosso rende bene a colori.
A vedere il risultato finito non sono solo i rossi a rendermi felice.
In generale i colori di questa pellicola sono molto saturi in condizioni di sole pieno e il cielo è sempre più blu.

cannes-9c

//
Everytime I saw something red I took a picture: they say red is good in photos.
When I see these pictures I understand that not only reds make me happy.
This film has great saturated colors on sunny days and the skies are amazing.

cannes-10

Dalle foto scattate ho scartato quelle meno interessanti e più banali: il red carpet che veniva srotolato, la torre con la bandierina…e praticamente tutto ciò che riguarda il Festival.
Stavolta solo facce da strada, pure e a colori.

cannes-11

//
I rejected the less interesting photos: some guys unrolling the red carpet, the tower of the city with its flag…and basically everyting strictly related to the Festival. 
This time only street-faces, pure and in full colors.

cannes-12

Standard
digital, nikon d7000

Cannes 2013

cannes-1

L’anno scorso mi venne in mente di girare un piccolo documentario su un personaggio romano molto particolare, Fausto Delle Chiaie.
Artista informale, lavora ormai da anni nelle strade di Roma, o forse è meglio dire “nella”  strada di Roma che fronteggia l’Ara Pacis.

//

One year ago I was thinking to make a documentary about this man called Fausto Delle Chiaie.
An italian artist who spent the last 20 years exhibiting on the streets of Rome in front of the Ara Pacis.

cannes-2

Una volta finito di montare il documentario ho inviato il tutto allo Short Film Corner…come vedete da queste foto sono stato selezionato, sono finito sul catalogo dei corti di Cannes 2013 ma soprattutto ho vissuto un bel weekend da cinefilo!

//

Once the documentary was finished I sended it to the Short Film Corner…as you can see here I’ve been selected, my project has been included in the Cannes 2013 short film catalogue and above all I spent a great weekend!

cannes-3

Sono stato lì solo quattro giorni, avrei dovuto vendere un rene per rimanere un altro paio di giorni ma ho preferito il risparmio.
Cannes è terribilmente pacchiana/snob/mondana in questo periodo, non la conosco nel resto dell’anno ma credo che difficilmente certi ritmi durino 365 giorni!

//

Cannes isn’t cheap so I’ve been there only four days. I don’t want to sell my kidney.
It’s so flashy/snob/frivolous in these days, I don’t think they can live this way for one year!

cannes-4

Entrare al Palais des Festivals mette quasi soggezione ma una volta dentro vedi gente normalissima con due occhi una bocca e soprattutto una t-shirt.
Fuori su la Croisette è tutta un’altra musica: auto di lusso e gente in tiro fino all’eccesso che passeggia su tacchi autolesionisti.

//

Once you enter the Palais des Festivals you see that people is…normal, two eyes one mouth and a t-shirt.
Outside on la Croisette it’s different: luxury cars, snob people….

cannes-5

Ci ho messo un po’ a capire tutti i meccanismi.
Il festival è enorme, le sale sono tante e soprattutto ci sono le “semaine de la critique” o le “quinzaine des réalisateurs” da seguire!

//

It took me a while to understand how the festival works.
It’s really big with a lot of  theaters and you have to follow “la semaine de la critique” or “la quinzaine des réalisateurs”!

cannes-6

Il paese non mi ha entusiasmato, anzi confermando ogni mia aspettativa si è rivelato un tritacarne per turisti, con un minuscolo centro storico e attorno cemento per negozi e ristoranti.

//

The city didn’t impress me much, the old district is really small and all around it are only restaurants and hotels.

cannes-7

Due cose mi porterò sempre nel cuore: il manifesto del tipo qui sotto e gli asciugamani ventilati all’ingiù del Palais des Festivals. Certe cose possono davvero cambiare il tuo modo di vedere il mondo.

//

Two things will remain forever in my heart: the following poster and the electric hand towel of the Palais des Festivals.  Those things can really change the way you see the world.

cannes-8

La foto qui di seguito non rende giustizia a “le cinema de la plage”, lo schermo è nell’acqua e  sulla spiaggia ci sono le sdraio per godersi il film.
In questo caso “gli uccelli” di Hitchcock.

//

Here is a picture of the beautiful “cinema de la plage”, the screen is on the water and the beach chairs on the sand! Here with an Hitchcock frame, from “the birds”.

cannes-9

La sera il lungomare diventa una passerella per donne dai vestiti improbabili e auto clamorosamente lucide, quindi tutto diventa poco tollerabile.

//

When night descends la Croisette became a catwalk for fashion addict women and shining luxury cars. Terrible.

cannes-10

cannes-11

Cannes in questo periodo si veste di manifesti ed i rimandi cinematografici sono ovunque, sembrerà strano ma non mi è venuta la nausea…anzi spero proprio di tornarci l’anno prossimo!

//

Cannes during the festival is full of movie posters and images of stars, I really hope to come again next year!

cannes-12

Se a qualcuno interessa, questo è il sito del documentario, questa la pagina facebook e questa la pagina dove vendo alcune mie fotocamere. Ehm.

//

If you want to know more about the documentary please visit this site or this facebook fanpage. Thank you.

Standard