film, minolta 600si classic

Agfa Scala, resoconto di un rullino sottoesposto

agfa-scala-1

Diversi semestri fa acquistai inconsciamente due rullini Agfa Scala 135, pellicola diapositiva bianco e nero ormai fuori produzione dall’aura semi-mitologica.
Sottolineo quel “inconsciamente” perchè non potevo neanche immaginare lo scenario che ti si apre davanti dopo aver scattato e tolto la Scala dalla fotocamera.

agfa-scala-2

Per farla breve sono riuscito a svilupparli spedendoli ad un laboratorio in Germania e pagando circa 20 euro totali (con spedizione e senza intelaiatura), dopo circa due anni.
Sicuramente non sono stato tutti i giorni a cercare una soluzione o a fare tentativi, rimane il fatto che è passato un sacco di tempo.

agfa-scala-4

Una delle caratteristiche di questa pellicola è che può essere esposta da 200 a 1600 ISO senza troppe complicazioni.
A me pare di averla usata  a 200 ma vedendo questi scatti forse nei 2 anni ho dimenticato che doveva essere tirata almeno a 400…

agfa-scala-3

Le foto che pubblico a me piacciono anche con questo tono drammatico, per fortuna quelle nuvole!
Fanno tutte parte tutte di un rullino scattato con una Minolta 600si Classic, l’altro rullo è praticamente da buttare perchè è stato affidato a questa Kodak Stereo che ha evidentemente bisogno del dottore…
Per chi avesse qualche Agfa Scala da sviluppare io mi sono rivolto a Photostudio 13 (parlano inglese), auguri.

Standard

2 thoughts on “Agfa Scala, resoconto di un rullino sottoesposto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...